Per me il Sabato Santo è sempre stato un giorno malinconico. Il giorno senza dio. Dopo il pathos del venerdì e prima della rinascita uno spazio di silenzio senza consolazione. Negli ultimi giorni ho fatto lavorare il mio lato ossessivo-compulsivo e ho messo in ordine la libreria. Ma non in ordine e basta. In ordine di colore... Si, contro ogni logica pratica ho scelto di fare una cosa che ho sempre sognato ma mi sembrava impossibile, generando accostamenti entusiasmanti e deliziando la mia...
Il tempo del solstizio è una sospensione, un salto di ottava senza semitono a cui appoggiarsi, un tuffo senza rete. E' il momento di onorare e chiudere ciò che è stato con gratitudine e consapevolezza. Perché ciò che sarà possa arrivare. E il modo migliore per chiudere è proprio trovare in noi la gratitudine che ci riporta al cuore e alla presenza.
Più invecchio anch'io, più mi accorgo che l'infanzia e la vecchiaia non solo si ricongiungono, ma sono i due stati più profondi in cui ci è dato vivere. In essi si rivela la vera essenza di un individuo, prima o dopo gli sforzi, le aspirazioni, le ambizioni della vita. Gli occhi del fanciullo e quelli del vecchio guardano con il tranquillo candore di chi non è ancora entrato nel ballo mascherato oppure ne è già uscito. E tutto l'intervallo sembra vano.
Secondo un antico calendario Maya il 25 luglio, è un giorno speciale, detto il Giorno senza tempo. Si tratta del 365° giorno del calendario delle 13 lune (di 28 giorni ciascuna), un giorno che “avanza”. Un giorno di passaggio di fondamentale importanza durante il quale in tutto il mondo, dagli anni 90, si medita, si prega per la pace e si fa il bilancio di quanto accaduto nell’anno precedente.
Un'antica preghiera, il canto dell'Anima che vola leggera: libero i miei genitori, i miei figli, il mio partner. Mi spoglio, libera da legami visibili e invisibili. Rinuncio al ruolo di salvatrice, mi onoro e rispetto. Sono libera, tu sei libero.
Sognare, Creare, Manifestare: ci stiamo dando il tempo di lasciar maturare i nostri Sogni, costruendo poco a poco le ali che permetteranno loro di Volare?
Salute, benessere, armonia, allineamento con i fiori di Bach.
Di questi tempi il confronto o il conflitto sembrano diventati tabù collettivi. Le divergenze di opinioni o il confronto dialettico sono scomparsi, apparentemente, dalle relazioni e dalle amicizie, dagli incontri. Se non siamo d'accordo, se la pensi diversamente, il confronto diventa personale, si passa direttamente agli insulti, ci si lascia, ci si giudica. Conflitto è immediatamente violenza. verbale, fisica, o emotiva poco importa. Ma cos'è che ci rende così reattivi?
Per-Corso di Introduzione ai Fiori di Bach Primo Livello Firenze, Dal 26 Ottobre È un per-corso che ha l'intento di fornire gli strumenti per aumentare il livello di equilibrio e benessere attraverso lo sviluppo di una più profonda e matura consapevolezza di sé e delle proprie emozioni. Le essenze floreali scoperte e selezionate da E.Bach rappresentano uno strumento profondo e allo stesso tempo delicato per la conoscenza di sé e la cura del corpo e dell’anima. Nell’intenzione di Bach,...
Corso di Formazione per esperto in tecniche di rilassamento Firenze, 19/20 Novembre Bologna, 17/18 Dicembre Pescara, 21/22 gennaio Corso di formazione per esperto in tecniche di rilassamento - I livello Le tecniche di rilassamento sono un importante strumento per migliorare l’equilibrio psico-fisico ed aumentare il livello di benessere, migliorando la capacità di reagire allo stress e alle tensioni somato psichiche, migliorando anche la capacità di affrontare le più diverse situazioni,...

Mostra altro